La Milano Food Week e le mie serate Honest tasting!

Eccomi qua, anche se in lieve ritardo, a raccontarvi le mie impressioni sull’appena passata Milano Food Week, che mi ha vista diventare frequentatrice quasi assidua delle serate Honest Tasting… ma, d’altronde, da brava amante della cucina quale sono io come potevo non parteciparvi?

Honest Cooking Compleanno Milano

A fare da cornice a questi splendidi party la nostra accativante Milano, dove partendo dal Num Semm Chi, brasserie romana che si affaccia sul Naviglio Grande scelto per festeggiare il 1° compleanno di Honest Cooking (cui auguro di poterne festeggiare moltissimi altri ancora), ci siamo poi spostati nel cuore di Brera in una location d’eccezione, l’Appartamento Lago, in cui si sono alternati ai fornelli due grandi chef, Gualtiero Villa e Stefania Corrado (multitasking chef), deliziando il palato di tutti noi presenti con i loro capolavori culinari.

HONEST TASTING: IL CAFFE’ NEL PIATTO
“menù a cura dello chef Stefania Corrado”

Fusilli di Gragnano con cipolla di Tropea grigliata e crema di Parmigiano al caffè, guarnito con crunch di riso al lampone

Riso e caffè a tutto tondo: riso Carnaroli con mantecatura al caffè estratto dalla Moka, pasta di salame, caprino e un crunch di riso al cardamomo

Panna cotta al caffè con crumble alle mandorle e cioccolato, accompagnato da Sevendrops (liquore al caffè)

HONEST TASTING: IL FRANCIACORTA A REGIME BIODINAMICO
“menù a cura dello chef Gualtiero Villa”

Crostino di tartara di salmone di sedano, servito con Brut Cuveè 60 Naturale Mill. 2007

Carbonara affumicata di seppie, servito con Brut Rosè’ Classic Mill. 2004

Fagotto di maialino e crema leggera di caprino, servito con Brut Rosè Antique Mill. 2002

Casera di Valtellina con carpaccio di patate e costine verdi, servito con L’Estro 2006 VDT B.CO

Come potete vedere, i protagonisti delle mie serate degustative sono stati:

  • gli eccellenti vini di Casa Caterina (il Franciacorta a regime biodinamico) e Feudi di San   Marzano;
  • le pregiate miscele di caffè 7gr;
  • il gustosissimo riso crunchy pralinato e quello inconfondibile con la gemma de GliAironi;

Honest Tasting-cp

che ci hanno accompagnati in un viaggio sensoriale fatto di una “cucina consapevole”, votata alla qualità e all’innovazione, ma senza mai scordarsi delle tradizioni. Perché per fare un buon prodotto di alta qualità ci vuole amore, dedizione, rispetto per la natura, perle materie prime e per noi stessi. E queste aziende lo sanno bene, perché sono very, very Honest!

Non si è trattato, quindi, solo di semplici “cooking show”, ma bensì di serate soavemente incantate, dove solo la percezione del particolare diventa chiave del gusto.

Dove riscoprire il piacere di abbandonarsi alle emozioni… diventandone quasi schiavi.

Dove è inevitabile lasciarsi sedurre dai sapori per poi, in un attimo, essere travolti dalla più bella delle atmosfere conviviali e amichevoli che si può creare intorno a un tavolo… o meglio, intorno a un’open kitchen.

Non vi lascio il reportage delle singole serate cui ho preso parte, ma il racconto di un’ indimenticabile esperienza che mi ha fatto incontrare delle persone stupende!

Per i più curiosi, se volete… potete leggete qua i reportage dei singoli eventi raccontati dai ragazzi di Honest Cooking, ai quali rivolgo un enorme grazie per queste allegre e divertenti serate, nonchè i miei complimenti per la superba organizzazione!

A presto!
Jo

P.S. Per la serata Honest tasting: il caffè nel piatto, vi consiglio di leggere il poetico articolo scritto dalla magnifica Erika Fabiano. Chiudete gli occhi, fate un profondo respiro e preparatevi ad immergervi nel sapore più puro e nelle emozioni più profonde di questa serata!

Tags from the story
,
Written By
More from Giovanna Hoang
HÄAGEN-DAZS: Blind Taste #SecretSensations
Immaginate di entrare in un’elegante suite dagli arredi morbidi e delicati, dai...
Read More
Join the Conversation

14 Comments

  1. says: Sara

    che invidiaa…devono essere serate magiche queste dove puoi mangiare un cibo ottimo e incontrare bella gente, che condivide la stessa passione x il sano mangiare :)!

    w la convivialità e auguri ad Honest Cooking :)!

    Un bacio cara :)!

  2. Oh yes mia cara Sara!
    Sono state delle bellissime serate… e ad essere sincera un pochino mi mancano! E’ bello incontrare gli amici in luoghi come questi, fare nuove amicizie e godersi, per una sera, un pò di sano relax gustando del buon cibo e bevendo dell’ottimo vino.

    Bacio bacio

  3. Ma che bello tutto quello che ho appena visto e appena letto…..devo dire che anche la barba mi piace tanto :)!
    Scherzi a parte, davvero una bella occasione, continua a condividere questi momenti così potrò far finta di aver preso parte all’ incontro!!!
    Baci.
    Gabila

  4. Ciao Gabila!
    Durante queste serate ho avuto modo di conoscere anche la bella e simpatica Lina del nostro meraviglioso gruppo le bloggalline! E spero di avere presto l’occasione di conoscere anche te e le altre ragazze.
    Nel frattempo… sì, condividerò con immenso piacere ogni singola esperienza della mia vita con voi, che a dirla tutta, oramai per me ne siete parte integrante.
    Questo è il bello del web, il bello di avere una passione e il bello di poterlo condividere con delle persone così speciali come lo siete voi!

    Bacio cara

  5. says: Any

    Un esperienza molto interessante, sei stata fortunata a poter partecipare!
    Non sono una grande consumatrice di riso, ma quel riso al caffè m’incuriosisce parecchio!
    Grazie per il racconto!

  6. Cara Any, riso e caffè è un abbinamento che già conoscevo… Però, cucinato come ha fatto la bravissima chef Stefania Corrado mai! Ha saputo dare il giusto equilibrio tra i contrasti che presentano gli ingredienti, e il risultato è un sapore tutto tondo!

  7. Grazie Giovanna. “Dove solo la percezione del particolare diventa chiave del gusto”, come scrivi tu, è esattamente quello che ha unito i nostri sguardi e le nostre emozioni lì su quel balcone del fantastico Appartamento Lago. Bellissimo quello che hai scritto. Sei fantastica! 😉 Erika

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *