Dolci di carnevale: Orecchiette di lepre

Le Orecchiette di lepre sono a metà strada tra una frittella e le classicissime chiacchiere.
Questa ricetta è uno dei cavalli di battaglia di mio papà, una cosante del periodo di carnevale nella mia famiglia.
La ricetta è presa dalla sezione ” Dolci e cucina al forno”  da quello che fin da bambina ho considerato uno dei sacri testi della pappa: la “Grande Enciclopedia della cucina, Curcio” (Edizione italiana a cura di Giuliana Bonomo, Finito di stampare presso l’Istituto di Arti Grafiche, Bergamo, Settembre 1975).
Unendo alcune classiche ricette base e molte altre prese da diverse tradizioni provenienti da tutto il mondo, questi tomi quasi antichi indicano come Svizzeri questi dolci fritti.
Ora, io non ho mai verificato se oltreconfine vadano effettivamente matti per le orecchiette di lepre, ma io vi consiglio di provarle perchè, a parer mio, meritano davvero.

Orecchiette di lepre 1 creazioni fusion or confusion

Tempo per la preparazione:
40 minuti
30 minuti per far riposare l’impasto

Ingredienti:
70 g di burro
1 uovo
30 g di zucchero
50 g di mandorle pelate e macinate molto fini
250 g di farina 00
1 punta di coltello di lievito in polvere per dolci
1/2 cucchiaio di sale
1 cucchiaio di acqua fredda
1 cucchiaio di succo di limone
farina per spianare la pasta
olio d’arachidi per friggere
zucchero al velo per spolverizzare

In una terrina unite tutti gli ingredienti per la pasta e formate un impasto omogeneo.
Formate una palla e ponetela in frigorifero a riposare per 30 minuti.
Trascorso il tempo, su una spianattoia infarinata stendete l’impasto con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia di pochi mm di spessore.
Con una rotella ricavate delle losanghe sufficientemente lunghe e strette che ricordino, appunto, le orecchie di una lepre.
Friggete in olio bollente (180° se friggete in friggitrice) e profondo, fino ad ottenere dei dolci ben dorati.
Scolate le orecchiette e adagiatele su carta assorbente per eliminare l’eccedenza di olio.
Una volta fredde, cospargetele con lo zucchero al velo.
Si consiglia di consumarle ancora fresche.

Francine

Orecchiette di lepre tre creazioni fusion or confusion

 

More from Francesca Riva

Pain au chocolat con Emmentaler DOP

Dei piccoli Pain au chocolat con Emmentaler DOP sono la mia seconda...
Read More

4 Comments

Rispondi