Baci di meringa con cioccolato bianco e tè Matcha

Eccoci pronti a scoprire la quarta finestrella del Calendarietto dell’Avvento, che oggi presenta dei piccoli baci di meringa con cioccolato bianco e tè Matcha.

Il Macha è un tipo di tè verde, particolarmente pregiato. Si presenta sotto forma di polvere finissima. impalpabile, di un bel verde brillante, ed è assolutamente prezioso come le numerose proprietà benefiche che racchiude in sé.

Questo prodotto, che è più un elisir di lunga vita che un semplice ingrediente, in questa ricetta è destinato ad unirsi in un abbraccio con il cioccolato bianco, che proprio cioccolato non è, ma le sue caratteristiche di scioglievole dolcezza e il suo colore pallido lo rendono perfetto per contrastare magnificamente con il colore vivace e il gusto amarognolo/erbaceo del tè.

A pensarci bene questi dolcetti raccontano una storia romantica, visto che l’abbraccio del tè e del cioccolato viene poi racchiuso nel bacio tra due meringhe candide, tanto belle quanto fragili.

E qui la mia fantasia inizia a galoppare, caratterizzando gli ingredienti come fossero personaggi , contestualizzando tutto questo bianco in una luce abbagliante che illumina le gelide pianure di luoghi lontani, nei quali un amore coraggioso e paziente (del resto ci vorrà un bel po’ prima che le vostre meringhe siano pronte…) nasce e lega indissolubilmente i protagonisti di una storia dolcissima.

Bene, dopo aver impostato la trama di un feuilleton dei giorni nostri, ma a preciso sfondo culinario (deve essere stato un picco glicemico dovuto ai baci di meringa a farmi partire questa vena romantica…), vi lascio a questa ricetta i cui ingredienti sono pochi, ma vanno trattati con il debito riguardo.

Lasciatevi trasportare dalla dolcezza…

Ingredienti per circa 30 meringhe:

1 albume

50 g di zucchero semolato

Per la farcitura:

100 g di cioccolato bianco

2 cucchiaini da caffè di tè Matcha

Procedimento:

Su un foglio di carta da forno disegnate dei piccoli cerchietti dal diametro di 2 cm.

In una terrina, meglio se di metallo, iniziate a montare l’albume a neve.

Poco prima di raggiungere la consistenza desiderata, iniziate ad aggiungere all’albume lo zucchero, ma solo un cucchiaino alla volta.

Una volta ottenuta una perfetta meringa cruda, ben stabile (riconoscerete questa caratteristica quando, immergendo un cucchiaio, lo estrarrete con una punta di meringa, come fosse un ciuffetto), trasferitela in una tasca da pasticcere a cui avrete montato una punta a stella piuttosto larga.

Fate dei piccoli sbuffi di meringa in corrispondenza dei cerchi segnati sulla carta da forno, senza uscire dal perimetro dei tondi.

Cuocete in forno statico a 50° per 6 ore, fino a quando le meringhe saranno perfettamente asciutte e dure.

Tritate il cioccolato bianco e scioglietelo a bagnomaria.

Unite, poco alla volta, il tè e amalgamate in modo che non si formino grumi.

Lasciate raffreddare leggermente.

Spalmate sul di una meringa un po’ di cioccolato bianco al Matcha, in una quantità sufficiente da poter creare uno strato di 3 o 4 mm quando andrete ad appoggiarvi un’altra meringa, formando così il bacio.

Procedete in questo modo fino a quando avrete esaurito tutte le meringhe.

Lasciate che il cioccolato si solidifichi, poi distribuite i baci di meringa su un piccolo vassoio e saranno pronti per essere regalati o presentati ai vostri ospiiti.

Francesca e Giovanna

04-meringhe-v660-5272

More from Francesca Riva

Crema di funghi e patate

Crema di funghi e patate, ovvero “Come ti illumino una buia giornata d’autunno”....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *