Caramelle mou

Aprendo la finestrella di oggi sbucano delle brune e allettanti caramelle mou.

Il caramello è già di per sé una tentazione incredibile, ma quando si trasforma in mou le papille gustative raggiungono incredibili picchi di gioia. Se poi, come in questo caso, questa salsa densa si solidifica quel tanto che basta per diventare un piccolo centimetro quadro di assoluta bontà tascabile, il raggiungimento della felicità è chiaramente a portata di mano.

Volendo proprio esagerare e raggiungere il gradino più alto dell’ascesa al girone dei golosi, si può pensare di preparare a casa, con le proprie manine, le caramello mou. Questa cosa che da bambina pensavo fosse un’arte praticata solo da pochi eletti, un giorno si è rivelata incredibilmente semplice e a portata di tutti, e persino io, adolescente con poca tecnica e tanta voglia di sperimentare, ero in grado di prepararmi da sola le caramelle più buone che esistano.

C’è stato un anno in cui, esaltatissima da questa scoperta, ne ho preparate in quantità esagerate per regalarle in dosi generose a tutte le amiche. Credo proprio che qualcuna se lo ricordi ancora!

Oggi, quindi, vi proponiamo questa ricetta tanto semplice quanto buona.

La casa si inonderà di un profumo meraviglioso mentre sarete occupati in questa preparazione, e sarà divertente incartare ogni singolo cubetto con un fogliettino di carta da forno (rigorosamente carta da forno, o rischiate poi di dover raschiare il caramello mou dalla carta… litigandoci non poco).

Esprimete tutta la vostra creatività nel confezionamento delle mou e consegnate alle persone a cui tenete questo dolce pensierino goduriosissimo. Ve ne saranno sicuramente molto grate.

Ingredienti per 40 caramelle circa:

175 g di panna liquida

100 g di glucosio

200 g di zucchero semolato

45 g di burro

fiocchi di sale q.b.

In una padella antiaderente versate lo zucchero e unite il glucosio. Fate caramellare.

Il caramello raggiunge temperature ben al di sopra dei 100°, quindi fate molta attenzione mentre lo preparate.

Unite la panna e, aggiungendo il burro, deglassate. Cuocete per pochi minuti a 120°. In questa fase il controllo della temperatura è importante per il risultato finale, quindi è consigliabile utilizzare un termometro da pasticceria (in commercio se ne trovano senza problemi e anche con costi piuttosto contenuti).

Versate il composto su una teglia dalle dimensioni adatte per dare uno spessore di circa 1 cm al composto. La teglia deve essere rivestita con carta da forno, in modo da gestire meglio il taglio e il distacco delle caramelle. Fate raffreddare perfettamente.

Una volta freddo e solido, tagliate in cubetti dal lato di 1 cm la distesa di mou.

Sopra ogni caramella mou posizionate un fiocco di sale. So che a qualcuno potrebbe sembrare un abbinamento bizzarro, ma vi assicuro che in questo modo il sapore del caramello verrà esaltato all’ennesima potenza. I francesi insegnano…

Francesca e Giovanna

14-caramelle-v-5601

More from Francesca Riva

Cupcakes cioccolato e Guinness

Ed eccoli qui: dei bei dolcini a tema per il Saint Patrick’s...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *