Cupcake Red Velvet

Anche quest’anno sono riuscita a vestire tutta la casa di rosso e, presa da improvviso impeto, ho deciso che ieri era il momento ideale per un dolcino carino, ipercaloricissimo e, ovviamente, rosso: Cupcake Red Velvet!

L’ormai famosa Red Velvet è una torta vestita a festa che riesce a vivacizzare la tavola in qualsiasi occasione, ma che durante le festività natalizie sembra ancora più bella (o così sembra a me).

Volendo fare qualcosa di assolutamente semplice e veloce per la merenda, ieri ho pensato di rivisitare la forma, più che la ricetta della torta, e preparare dei cupcakes. Soluzione rapida e sempre di successo!

Siccome a dicembre in famiglia si festeggiano vari compleanni (tra cui proprio oggi quello di GiO! AUGURI!!!), avevo in frigorifero una buona quantità di Namelaka prodotta a tonnellate per la preparazione di un dolce di compleanno, e quindi ecco l’illuminazione: utilizzare questa crema soffice come una nuvola e fresca in alternativa al classico frosting.

In barba alle calorie che ogni cupcake porta con sé, dovrete essere sprezzanti del pericolo insito nel fatto che appena porti agli amici un vassoio con questi dolci, completi di decorazione, loro mangeranno cupcake, crema, decorazione, piattino, vassoio e forse anche te che per il solo fatto che porti ancora addosso il profumo di questi dolcini.

Datemi retta: preparateli e regalateli alle persone a cui tenete! Sono così belli  (e così buoni… ma questo si scopre solo dopo) che chiunque li riceverà vi abbaglierà con un sorriso largo e luminosissimo, e questo sarà il miglior “Grazie” che avrete mai ricevuto.

Per questi cupcakes ho pensato di eliminare alla radice le smorfiette di disapprovazione che , a volte, mi capita di notare su alcuni volti quando si parla di coloranti alimentari artificiali. Un’ottima soluzione naturale per rendere rossi i vostri impasti è la polvere di barbabietola. Sorpresi? Vi assicuro che il risultato è garantito e che nei vostri dolci non rimarrà nessunissima traccia del gusto tipico della barbabietola.

Quindi ricapitoliamo: i cupcakes che vi proponiamo oggi sono bellissimi, buonissimi, sofficissimi, con un colorante di origine vegetale e non sono nemmeno difficili da fare!

Ora vi lascio alla ricetta. Immagino che non vediate l’ora di andare a provarli… e che un dolce dicembre sia!

Ps. Ringrazio Simona dello splendido blog Tè e cioccolato che mi ha fatto conoscere la super ricetta della Namelaka.

Ingredienti per l’impasto:

65 g di burro

200 g di farina

1 cucchiaio stracolmo di colorante alimentare rosso (polvere di barbabietola)

un bacello di vaniglia

1 bustina di lievito in polvere per dolci

125 g di zucchero

1 uovo intero

1,5 dl di latte tiepido

1 cucchiaino di succo di limone

1 pizzico di sale

Ingredienti per la Namelaka:

200g di cioccolato bianco

118g di latte intero fresco

6g di glucosio

2g di colla di pesce in fogli

235g di panna fresca

Per la decorazione:

Pasta di zucchero rossa (o marzapane rosso)

Procedimento per i cupcakes:

Tagliate longitudinalmente il bacello di vaniglia e raschiatene il contenuto con un coltello.

Mescolate in una ciotola la farina, il lievito e la barbabietola in polvere. Mescolate e setacciate.

Unite lo zucchero, il sale e il contenuto del bacello di vaniglia.

Sciogliete il burro.

Prendete l’uovo e separate il tuorlo dall’albume.

Montate a neve ferma l’albume.

Mescolate il succo di limone al latte.

Nella ciotola della farina unite il tuorlo d’uovo e il burro fuso, quindi il latte con il limone. Amalgamate.

Aggiungete l’albume montato a neve e mescolate delicatamente con un movimento circolare dall’alto verso il basso.

Distribuite il composto nei pirottini che avrete sistemato in una teglia da muffins, lasciando un margine di circa un dito dal bordo.

Cuocete in forno già caldo a 180° per 15/18 min.

Procedimento per la Namelaka:

Unite il glucosio al latte e portate a bollore. Nel frattempo fate a pezzi il cioccolato binaco e trasferitelo nel tumbler del frullatore ad immersione.

Ammorbidite la colla di pesce mettendola a bagno in acqua rigorosamente FREDDA. Una volta morbida toglietela dall’acqua e strizzatela letteralmente. Unitela, infine, al latte caldo e fatela sciogliere.

Versare il latte caldo con il glucosio e la colla di pesce sopra al cioccolato.

Tuffate il frullatore ad immersione, azionatelo e amalgamate il tutto. Fate attenzione a non inglobare aria.

Continuando ad amalgamare con il frullatore, aggiungete piano piano la panna fresca .

Coprite con pellicola (posizionandola direttamente a contatto con il composto) e mettere in frigorifero per 12 ore.

Trascorso questo tempo, nel momento in cui vi servirà, montate la Namelaka in planetaria.

Decorazione:

Stendete la pasta di zucchero 8 ( o il marzapane) e con un piccolo coppapasta ricavatene dei cuoricini.

Una volta che avrete montato la Namelaka, trasferitela in un sac à poche munito di bocchetta larga.

Decorate la cupola dei cupcakes con la crema e, in cima, posizionate un cuoricino di pasta di zucchero.

Francine

N.B. Non sapete dove trovare la polvere di barbabietola? Visitate il sito Tuttelespeziedelmondo.it  Troverete ciò che state cercando e molto altro!

cupcake redvelvet ver
More from Francesca Riva

Cookies con cioccolato e marshmallow

La preparazione dei Cookies con cioccolato e marshmallow è uno dei tradizionali...
Read More

4 Comments

  • Franci!!!! come sempre crei cose semplicemente meraviglioseeeeeeeeeee brava brava brava e sono davvero contenta di aver contribuito (poco) a rendere questo dolcetto così chic !!!! <3 un abbraccio enorme! e ancora auguri alla Gio!

  • Dolci meravigliosi e foto incantevoli… delicate, eleganti, festose.
    Sei uno spettacolo Francy!
    Salvo subito la ricetta perchè sono il dolcetto preferito della mia migliore amica e io, mea culpa, non glieli ho ancora preparati!
    Un abbraccio strettissimo

    • Cara la mia bella Marghe, per le foto devi complimentarti con Jo perché è tutto merito suo 😉
      Quando preparerai questi dolcini fammi sapere se ti sono piaciuti. Qui sono stati sbranati!!!
      Bacini!!!
      F*

Rispondi