Frolla con ganache al cioccolato e Lapsang Souchong

Quando preparo un dolcino per un tè con le amiche, o da sola in totale relax, mi vieni in mente tu, cara Barbara, e oggi questi dolcetti di frolla con ganache al cioccolato e Lapsang Souchong li dedico a te.

Una famosa canzone recita “cambia il vento, ma noi no” e noi, che ci siamo conosciute il primo giorno delle elementari, abbiamo fatto fare dei giri lunghissimi e diversi alle nostre vite, ma quando ci vediamo funziona sempre che si finisce sedute ad un tavolino con due tazze, una teiera e si parte con racconti sconclusionati che dovrebbero riassumere il periodo durante il quale non ci siamo viste.

Barbara prende sempre il suo tè con una fettina di limone, e io con una goccia di latte freddo. Ogni volta che verso il latte nel tè lei mi guarda con un’espressione che non è mai cambiata in trent’anni, e che tradotta significa: “Ma come fai a bere quella cosa?” E io, ogni volta, sorrido.

frolla con ganache al lapsang souchong_cfc

Chi mi conosce sa che non bevo caffè, ma sono una grandissima consumatrice di tè. Mi piace sorseggiarlo e, sempre più spesso, lo utilizzo per la preparazione di piatti, come se fosse una vera e propria spezia.

Un barattolino elegantissimo di tè nero affumicato, con la scritta dorata Dammann Frères che brillava come non mai, ha attirato l’attenzione mia e di Giovanna in un pomeriggio in cui cercavamo nuovi spunti di sapore per nuovi abbinamenti. Il tè in questione si chiama Lapsang Souchong ed ha un aroma inconfondibile, persistente e, per chi è abituato alla classica tazza di tè a colazione o a metà del pomeriggio, decisamente spiazzante.

Dopo aver annusato e assaporato questo tè, ci si è immediatamente aperto un ampio ventaglio di possibilità per il suo utilizzo fuori dalla teiera, e l’idea delle frolle con ganache al cioccolato aromatizzata è venuta da sé.

Moltissime idee si sono affollate nella nostra mente anche per ricette salate, ma il pensiero del tè mi ha riportato immediatamente l’idea dei tè con Barbara, e dell’immancabile presenza di un dolce da sgranocchiare durante la chiacchierata.

Sia per la ricetta della frolla che per quella della ganache mi sono ispirata ad un paio di ricette base del Maestro Maurizio Santin (sempre sicuro, come un faro nella notte!).

Non fatevi fuorviare dal pensiero del gusto fumè in un dolce. Vi assicuro che ne rimarrete piacevolmente sorpresi…

frolla con ganache al lapsang souchong

Ingredienti per la frolla:

250 g di farina 00

125 g di burro morbido (tenetelo a temperatura ambiente per una trentina di minuti)

100 g di zucchero

1 uovo

1 bacello di vaniglia

1 pizzico di sale

Ingredienti per la Ganache al cioccolato e Lapsang Souchong:

300 g di panna liquida fresca

100 g di burro a pezzi

30 g di miele d’acacia

250 g di cioccolato fondente al 70%

2 cucchiaini da tè colmi di Lapsang Souchong

Ingredienti per la decorazione:

lamponi freschi

sale Fleur de sel, o fiocchi di sale Maldon

Procedimento per la frolla:

In una ciotola ( o nell’impastatrice) unite il burro morbido, lo zucchero, il sale e il contenuto del bacello di vaniglia (che avrete ottenuto tagliando il bacello longitudinalmente e raschiandone la parte interna con la punta di un coltello). Lavorate velocemente il composto.

Unite l’uovo e continuate a lavorare.

Unite anche la farina, precedentemente setacciata e continuate ad impastare fino a quando ilavrete ottenuto un impasto omogeneo.

Se vi sembrerà che l’impasto tenda a sbriciolarsi, unite poca acqua fredda.

Formate una palla con l’impasto, copritela con della pellicola per alimenti e fatela riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Con un coppapasta quadrato (noi, per l’occasione, abbiamo utilizzato il tappo della confezione di tè) formate dei biscotti.

Infornate a 180° in forno già caldo, per circa 8 minuti. Il biscotto sarà pronto quando risulterà leggermente dorato.

Sfornate e mettete i quadrati di frolla a raffreddare su una gratella.

Procedimento per la Ganache:

Unite il tè alla panna. Scaldate, senza far bollire, e lasciate riposare l’infusione per almeno 5 ore.

Trascorso questo tempo filtrate ed eliminate le foglie di tè.

Bollite la panna unita al miele.

Aggiungete il cioccolato che, precendentemente, avrete tritato in un mixer.

Mescolate delicatamente facendo attenzione a non incorporare aria nel composto.

Emulsionate utilizzando un mixer a immersione, ma sempre senza incorporare aria (tenete il mixer sempre completamente immerso). Durante questa operazione aggiungete il burro, un pezzo alla volta.

Una volta che il composto risulterà perfettamente omogeneo fate riemergere il mixer e lasciate raffreddare un po’ la ganache.

Composizione del dolce:

Con un sac à poche formate 4 roselline di ganache (una ad ogni angolo) su ogni quadrato di frolla.

Mettete nel mezzo un lampone fresco.

Fate cadere qualche (pochi) granelli di sale su ogni rosellina (il sale darà una maggiore spinta di gusto al dolce).

Ora non vi resta che invitare delle amiche speciali e preparare un buon tè. Buona chiacchierata!

Francesca e Giovanna

Ps. Cara la mia adorata Barbi, in uno dei nostri prossimi incontri dovrò portarti a fare una bella gita da Les Pommes Bistrot a Milano, un posticino elegante e tranquillo proprio come piace a noi! Sono certa che adorerai sia l’atmosfera che le gustose proposte della loro cucina…

frolla con ganache affumicata

 

Written By
More from Giovanna Hoang
Bucatini cremosi al limone
Il mio inno alla semplicità, oggi, si esprime con questo piatto di...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *