Tartufini al cocco

I tartufini al cocco sono la coccola che ho scelto per concludere con voi questo anno bisestile e bizzarro, a tratti allucinante e a tratti sospeso. Ma soprattutto sono il dulcis in fundo che servirà per iniziare il nuovo anno senza l’amaro in bocca. Perchè è di dolcezza che abbiamo bisogno sempre, e in questo momento più che mai.

Questa ricetta è talmente semplice che l’ho proposta più volte anche nei laboratori con i bimbi, e vi assicuro che è anche molto molto rapida. Gli ingredienti, inoltre, sono facilissimi da reperire e non mi stupirei se nella vostra dispensa ci fossero già tutti.

E’ quindi, augurandovi per tutto il 2021 tanta semplicità, tante cose buone e un cuore leggero , vi scrivo le indicazioni per creare queste piccole sfere di gioia e bontà. Che vi portino attimi davvero felici… e non soltanto in cucina.

All’anno prossimo 😉

Ingredienti:

300 g di ricotta (vaccina, di capra, di pecora… utilizzate quella che preferite)

200 g di cocco grattugiato (o un po’ di più, se fosse necessario)

125 g di cacao dolce

Latte q.b. (da utilizzare solo se l’impasto risultasse troppo duro, aggiungendone poco alla volta)

Procedimento:

Setacciate il cacao.

In una terrina unite tutta la ricotta, tutto il cacao e 125 g di cocco grattugiato (il resto tenetelo da parte per dopo).

Se l’impasto risultasse troppo umido, aggiungete una quantità maggiore di cocco (regolatevi a occhio).

Versate il cocco avanzato in una ciotola (vi servirà alla fine del procedimento).

Amalgamate gli ingredienti utilizzando una forchetta.

Quando avrete ottenuto un composto omogeneo per colore e consistenza, formate delle palline lavorandole con le mani bagnate di acqua fredda. Per ottenere tartufi dalle dimensioni più o meno regolari, porzionate il composto con un cucchiaino.

Dopo aver creato delle belle sfere compatte, rotolatele nel cocco grattugiato che avevate messo da parte precedentemente.

Sistemate i tartufini su un piatto coperto con un foglio di pellicola per alimenti o in un contenitore con coperchio.

Fateli riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Togliete i dolcetti dal frigorifero 20 minuti prima di servirli.

I tartufini potranno essere conservati in frigorifero per 2 giorni.

NB. Se volete dare una notta calda e alcolica ai vostri tartufini al cocco potete aggiungere 3 0 4 cucchiai abbondanti di rum all’impasto di ricotta, cocco e cacao. Ovviamente questa variante non sarà adatta se i dolci sono destinati anche a dei bambini.

Testo: Francesca Riva

Photo: Giovanna Hoang

Realizzazione della ricetta e food styling: Francesca Riva e Giovanna Hoang

Tags from the story
, , , ,
Written By
More from Francesca Riva
Zuccherini Rum e Vaniglia per Natale
Oggi è la Vigilia e io e Jo vogliamo augurarvi un dolcissimo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *