French Toast di Pandoro

Dio benedica il venerdì e il fine settimana, soprattutto se a colazione ci aspettano dei profumatissimi French Toast di Pandoro.

Immaginate la scena: sabato/domenica mattina, risveglio pigro, fuori splende il sole, ma l’aria è particolarmente pungente e tutto è coperto da una luccicante coltre di brina (o addirittura neve, se siete davvero fortunati!). La vostra cucina è silenziosa, in attesa che andiate a darle il buongiorno accendendo i fornelli. Una bella sciarpa di lana (di quelle decisamente oversize) vi avvolge come in un abbraccio e lì, nella vostra dispensa, poltriscono ancora dei piccoli Pandorini che avevate acquistato per le feste, perché “Ne prendo un paio in più, che non si sa mai”. Non sono mai stata un genio in matematica, ma mi sembra che qui ci siano proprio tutti gli elementi per far quadrare perfettamente questa equazione!

Io ho vissuto questa esatta scena qualche giorno fa e vi assicuro che non vedo l’ora di ripetere tutto quanto!

Il French Toast è un indiscutibile classico per la colazione. Solitamente viene preparato utilizzando delle semplici fette di pane in cassetta, ma perché non modificare leggermente la ricetta utilizzando le fette di Pandoro (o Pandorini) che vi sono avanzati dalle feste?

Invece di guardare con sguardo allarmato le confezioni ancora sigillate del tipico dolce natalizio che se ne sta lì, buono buono (veramente tanto buono, in effetti) in attesa di eventi, ora potrete pensare di proporre una bella colazione o un brunch a casa vostra offrendo agli ospiti un’alternativa particolarmente fragrante al re dei toast.

Considerando che il Padoro è già molto dolce e ricchissimo di burro, ho leggermente modificato le dosi della ricetta classica, in modo da non rendere stucchevole la dolcezza di questa preparazione.

Il profumo del burro e quello degli zuccheri che si scaldano e caramellizzano leggermente regalerà alla vostra casa e ai vostri sensi un soffio di fragranze delicate e amabili come una carezza.

Io preferisco gustarmi il mio French Toast di Pandoro quando si è leggermente intiepidito, senza l’aggiunta di niente altro. Va da sé, però, che ognuno possa cercare e trovare il modo migliore per sé di assaporare questa semplice delizia.

Ingredienti per 4 persone:

2 Pandori piccoli (da circa 100 g l’uno)

2 uova grandi

1/2 bicchiere di latte intero

1 bacello di vaniglia

2 noci di burro

zucchero semolato a piacere

Procedimento:

Ricavate dai Pandorini delle fette alte circa 1 cm (tagliate il dolce trasversalmente).

In una ciotola unite le uova, il latte e la vaniglia (tagliate longitudinalmente il bacello e raschiatene il contenuto con la punta di un coltello).

Sbattete con una frusta.

Immergete per pochi secondi, da un lato e dall’altro, le fette di Pandoro.

Fate sciogliere il burro in una larga padella antiaderente.

Quando il burro sfrigolerà leggermente, adagiate le fette sulla superficie della padella.

Fate dorare le fette su ambo i lati a fuoco medio. Fate attenzione a non bruciare i toast.

Una volta ben colorite, ponete le fette su un piatto e cospargetele con una presa di zucchero semolato.

Se vi riesce potrete impilare le fette ricomponendo il Pandorino originale.

Voilà, i vostri golosissimi French Toast di Pandoro sono pronti per farvi iniziare la giornata nella maniera più golosa possibile.

Buon fine settimana!

Francine

french-toast-elegance

NB. Se utilizzate un Pandoro di dimensioni classiche, potete tagliare la fetta  in spicchi, o aiutarvi con un coppapasta abbastanza grande. L’importante è che lo spessore della fetta sia regolare.

 

 

Written By
More from Francesca Riva
Appetizer veg per un party con le amiche
Pare proprio che oggi sia il #friendsday (almeno su Facebook) e io ho deciso...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *