Hamburger in Baita

Un fine settimana trascorso tra cime innevate ha fatto in modo che anche il lunedì prendesse una piega un po’ Mountain style, soprattutto nel momento in cui ho portato in tavola quello che è stato prontamente battezzato da Andrea come ” Hamburger in baita “.

Sabato, in montagna, ho fatto tappa al consorzio e ho acquistato un po’ di prodotti caseari, qualche verdura e dei porcini essiccati con un profumo davvero meraviglioso. Al momento dell’acquisto la scelta è caduta su alimenti che mi hanno colpita lì per lì e, a dire la verità, non c’era ancora un vero e proprio progetto riguardo il loro utilizzo.

Capita però che il lunedì ti svegli e pensi di andare a fare una gitarella da Picard, ovvero il paese dei balocchi dei surgelati, per prendere qualcosa di sfizioso da sgranocchiare a pranzo. Ebbene, non ho fatto in tempo ad entrare nel negozio che una fila di confezioni di Angus Burger ha subito attirato la mia attenzione.

Mentre ero intenta a leggere le informazioni del prodotto scritte sulla confezione, una commessa si rivolge a me dicendomi :”Se decidi per quegli Hamburger io ti consiglio di abbinarci queste…” e mi mostra una busta contenente stick di patate rosse dolci arricchite con una leggerissima panatura. Non è stato necessario specificare che potevo anche cuocerle al forno, evitando così la frittura, per convincermi a prendere dalle sue mani quella confezione e appoggiarla nel carrellino.

Dovevo prendere solo qualcosina per il pranzo, ma alla fine mi sono ritrovata ad uscire dal negozio con la borsa piena di prodotti!!!

Mentre tornavo a casa ho iniziato a rimuginare sugli Hamburger, così ho deciso che li avrei preparati per cena e che avrei azzardato una versione un po’ montana giocando con gli ingredienti acquistati al consorzio. Andrea avrebbe sicuramente apprezzato questo tentativo di #hamburgergourmet !

E così fu!

Gli elementi c’erano tutti: splendidi Hamburger di Angus Premium Quality e un contorno interessante con patate dolci croccanti (il tutto garantito da Picard!!!), una profumatissima salsa ai funghi preparata con i porcini secchi, qualche fetta di formaggella pronta a fondersi a contatto con il calore della carne, delle erbette fresche saltate in padella e, per finire, dei panini al latte presi al panificio di fiducia.

Penso proprio che l’Hamburger in baita diventerà un classico in questa casa…

picard-hamburgergourmet-ingredienti

Ingredienti per 2 persone:

1 confezione di Angus Burger (Picard)

1 generosa manciata di porcini secchi

1 rametto di prezzemolo fresco

2 fette di formaggio di montagna (tipo Bitto)

1 mazzetto piuttosto grandicello di erbette (o spinaci, o coste molto tenere, o insalata catalogna)

2 spicchi di aglio

2 cucchiai di olio evo

sale qb

1 confezione di Frites de patate douce (Picard)

un pizzico di sale

Procedimento:

Scongelate, secondo le indicazioni presenti nella confezione, gli Hamburger di Angus.

Una volta che la carne sarà pronta per essere cotta, dedicatevi al resto della preparazione.

Mettete le patate in una teglia e, seguendo le indicazioni scritte sulla confezione, cuocetele in forno per circa 35 minuti (a dire la verità potete anche decidere di frigger… scegliete voi!).

Mettete i funghi in una bacinella capiente piena di acqua. Lasciateli ammorbidire.

Una volta morbidi, filtrate l’acqua con un colino a maglie molto sottili, e tenetene da parte circa 2 dl.

Sciacquate con cura i funghi per essere certi di aver eliminato completamente i residui di terra.

In una piccola casseruola mettete a rosolare uno spicchio di aglio con un cucchiaio di olio evo. Quando l’aglio avrà insaporito l’olio (lo capirete dal profumo che emana) aggiungete il prezzemolo (gambo compreso) che avrete precedentemente sciacquato. Unite, in ultimo, i funghi.

Fate rosolare, poi aggiungete l’acqua dei funghi che avete filtrato e tenuto da parte.

Lasciate cuocere a fuoco medio per qualche minuto.

Eliminate lo spicchio di aglio e, con un frullatore ad immersione, frullate tutto ottenendo una salsa che dovrà risultare sufficientemente densa.

Correggete di sale e tenete in caldo.

Mentre aspettate che i funghi si ammollino prima della preparazione vera e propria della salsa, occupatevi delle erbette.

Pulitele eliminando le foglie rovinate e il fondo dei gambi. Sciacquatele con cura in acqua fredda.

Senza preoccuparvi di scolarle, mettetele in una pentola. Coprite con un coperchio e fate cuocere, a fuoco basso, fino a che le erbette non saranno morbide. Tenete conto che, in questa fase, il volume della verdura si ridurrà moltissimo.

In una padella fate rosolare uno spicchio di aglio con un cucchiaio di olio evo. Fate saltare in quest’olio le erbette cotte. Salate leggermente.

Tagliate il formaggio a fatte non troppo alte (circa 1/2 cm) e levate la crosta nel caso non fosse edibili.

Cuocete gli Hamburger su una griglia, una piastra o un barbeque. Fate attenzione a non romperli o bucarli durante la cottura e non fate l’errore di cuocerli troppo.

Tagliate a metà i panini e piastratene la parte interna.

Una volta che tutto sarà pronto, componete il panino in questo modo:

Pane, erbette, Angus Burger, formaggio salsa di funghi e ancora pane.

A questo punto anche le patate rosse saranno pronte.

Toglietele dal forno e salatele con un pizzico di sale (io ho utilizzato un sale al sedano).

Servite l’Hamburger contornato da queste patate dolci e colorate.

Ditemi, non vi sentite un po’ in baita anche voi?

Francine & Jo

hamburgergourmet-picard

More from Francesca Riva

Corzetti d’autunno

I corzetti d’autunno uniscono qualcosa di storico per la tradizione e qualcosa di...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *