Riso cantonese Confusion style

L’essere Fusion di questo blog ha decisamente anche dei lati Confusion ed è proprio da qui che nasce la ricetta di questo nostro, personalissimo, Riso cantonese.

A noi piace fare piccoli esperimenti di tanto in tanto, contaminando preparazioni tipiche di terre lontane con i semplici ingredienti che l’Italia ci offre dal suo ricchissimo bagaglio gastronomico.

Cosa c’è di più immediato che trasformare il riso cantonese, un piatto orientale che tutti conoscono, in una pietanza che vede tra gli interpreti principali anche prodotti come il riso Apollo, la pancetta e i tanto amati cavoletti di Bruxelles?

Nel piatto tutto si mescola armoniosamente: la delicata profumazione del riso, l’untuosità della pancetta, la freschezza del coriandolo, la personalità dei cavoletti, la piccantezza del peperoncino e la nota tostata del sesamo.
Già, perché la cucina annulla le distanze, apre la mente, è festa, è conoscenza. Sono convinta che se tutti si comportassero nella vita come si comportano a tavola, molti muri e molte barriere eretti esclusivamente dalla stupidità e dall’ignoranza si dissolverebbero come un velo di burro che sparisce su un toast caldo.

Ok, mi fermo qui, ma non prima di avervi spiegato come preparare il nostro Riso cantonese Confusion style.

riso cantonese 2686

Ingredienti per 2 persone:

2 tazzine da caffè stracolme di riso Apollo (particolarmente aromatico)

acqua (quanto basta per coprire completamente il riso)

100 g di cavoletti di Bruxelles

50 g di pancetta stagionata

1 spicchio di aglio

peperoncino (a piacere)

1 mazzettino di foglie di coriandolo fresco

1 manciata di semi di sesamo

2 cucchiai di olio evo

sale qb

Procedimento:

Pulite i cavoletti di Bruxelles, sciacquateli e tagliateli in quattro parti (o più, se fossero abbastanza grandi).

Sciacquate il riso sotto acqua corrente fredda fino a quando l’acqua risulterà completamente trasparente.

Mettete il riso sciacquato in una casseruola (antiaderente, se preferite) e copritelo completamente con acqua fredda.

Coprite la casseruola con un coperchio e cuocete a fuoco basso fino a quando il riso non avrà assorbito tutta l’acqua (serviranno, all’incirca, una decina di minuti).

Mentre il riso cuoce, tagliate la pancetta in piccoli pezzettini, che farete rosolare in una padella antiaderente leggermente unta di olio con lo spicchio d’aglio e un cucchiaino di olio. A fine preparazione, togliete l’aglio.

In un’altra padella, cuocete i cavoletti di Bruxelles con un pizzico di sale, il peperoncino e l’olio. Fate rosolare a fuoco basso fino a quando i cavoletti si ammorbidiranno.

Tostate il sesamo in una padella, senza grassi. L’operazione richiederà circa 1 minuto e l’attenzione necessaria a non bruciare i semi.

Quando il riso sarà pronto, sgranatelo con una forchetta e lasciatelo intiepidire.

Togliete la pancetta dalla padella, mettete il riso e saltatelo per qualche minuto con un pizzico di sale. Poi unite la pancetta, i cavoletti, il sesamo, il coriandolo tritato e saltate il tutto ancora per un minuto.

riso cantonese_660 confusion

N.B. la scelta del riso Apollo non capita per caso. Questo tipo di riso, profumato e dal chicco allungato, è l’alternativa italiana ai risi come il Jasmine o il Basmati. Ha un aroma fragrante e unico ed è povero di grassi. Ottimo bollito anche al vapore, è l’ideale per essere saltato in padella.

logo risi speciali

Ringraziamo Risi Speciali SA. PI. SE  (#risispeciali) per averci dato modo di conoscere questa varietà.

Francesca e Giovanna

More from Francesca Riva

Composta di melanzane

Giorni fa ho scoperto la composta di melanzane, e ne sono rimasta...
Read More

Rispondi