Bunny Plumcake

Non so se capita anche a voi, ma in questo periodo dell’anno nelle mia cucina si aggirano dolcissimi coniglietti bianchi con la strana abitudine di nascondersi in un impasto al cacao per creare una magia primaverile: il Bunny Plumcake!

Il Bunny Plumcake è quello che io definisco “un dolce con la sorpresa”, nel senso che tagliando la prima fetta sentirete un “Ooohhh!!!” di meraviglia provenire dai vostri ospiti sorpresi, per l’appunto. Perché mai? Ma perché quei coniglietti che vanno a nascondersi nell’impasto scuro, profumato alla cannella, ricompaiono in tutto il loro candido splendore in ogni fetta di questo classicissimo Plumcake.

La primavera è già arrivata, tra pochissimo sarà aprile, e visto che Pasqua è ormai alle porte abbiamo pensato di proporvi questo dolcino semplicissimo e di grande effetto, perfetto per il periodo! Bello da vedere, divertente da preparare, buono da mangiare a colazione, a merenda, a fine pasto… Insomma, quando volete!

La preparazione occupa un po’ di tempo, ma vi assicuro che i passaggi sono davvero elementari, e vi suggerisco di preparare il Bunny Plumcake con i vostri bambini. Si divertiranno tantissimo e non vedranno l’ora di ritrovare i coniglietti ( sappiate che la stessa cosa succederà anche a voi. Non starete più nella pelle! Vorrete sfornare il dolce e tagliarne una fetta il prima possibile!).

Ecco quindi come si trasformano ingredienti semplici in un gioco dolce e un po’ magico che vi metterà di buonumore.

Tutti pronti per divertirsi?

Bunny-plumcake 2

Ingredienti:
Per l’impasto bianco:
65 g di burro
200 g di farina 00
125 g di zucchero bianco
1 uovo intero
1,5 dl di latte
il contenuto di una bacca di vaniglia
3 cucchiai di liquore Strega
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito per dolci in polvere
Per l’impasto scuro:
5 cucchiai di cacao amaro
65 g di burro
150 g di farina 00
125 g di zucchero bianco
2 uova intere
1,5 dl di latte
1 cucchiaio di cannella in polvere
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito per dolci in polvere
Procedimento:
Iniziate a preparare l’impasto bianco:
Sciogliete il burro senza farlo scaldare troppo.
In una ciotola capiente mettete la farina e il lievito. Setacciate. Aggiungete lo zucchero, il sale, la vaniglia, l’uovo, il latte, il liquore e il burro.
Mescolate con una frusta da cucina fino a quando otterrete un impasto liscio.
Per la cottura utilizzate una teglia dai bordi altri (dalle dimensioni di circa 20×30 cm).
Foderatela con un foglio di carta da forno che avrete bagnato sotto l’acqua corrente e strizzato con cura.
Versate l’impasto, livellatelo con una spatola e mettete a cuocere in forno già caldo a 180° (preferibilmente statico) per circa 10/20 minuti.
Trascorso il tempo verificate con uno stecchino che l’impasto sia asciutto. Se così sarà sfornate e fate raffreddare.
Occupatevi ora dell’impasto scuro (il procedimento è molto simile a quello per l’impasto bianco):
Unite la farina, il lievito e il cacao e la cannella. Setacciate con cura e ponete tutto in una ciotola capiente.
Sciogliete il burro senza farlo scaldare troppo.
Aggiungete lo zucchero, il sale, le uova il burro, il latte.
Esattamente come per l’impasto bianco, mescolate con una frusta da cucina fino ad ottenere un impasto senza grumi.
Foderate uno stampo da Plumcake con la carta da forno bagnata e strizzata, e a questo punto viene il bello…
Prendete la teglia con l’impasto chiaro, che ormai dovrebbe essere freddo (o almeno tiepido).
Munitevi di uno stampino basso a forma di coniglietto (per intenderci, lo stampino deve rimanere al di sotto del bordo dello stampo, non deve sporgere), coppate l’impasto ottenendo dei dolcissimi coniglietti chiari.
Posizionateli nello stampo centrando la fila rispetto ai bordi, facendoli aderire bene l’uno all’altro.
Ora versatevi sopra delicatamente l’impasto scuro, ricoprendo perfettamente i coniglietti.
Infornate in forno statico già caldo a 180° per circa 30/35 minuti (dipenderà molto dal vostro forno). Dopo questo tempo verificate la cottura con uno stecchino e sfornate. Il dolce vi apparirà come un normalissimo Plumcake al cacao.Fate raffreddare il Plumcake su una gratella, poi sistematelo su un piatto da presentazione ed ecco il momento tanto atteso: il taglio che trasformerà un semplice e poco interessante Plumcake in un sorprendente Bunny Plumcake!

Lo so, non vedete l’ora di provare a farlo.

P.S. Dopo che avrete ricavato i coniglietti vi avanzerà dell’impasto chiaro, non butattelo!!! Prossimamente vi daremo un suggerimento su come fare per recuperarlo.

N.B. Qualcuno di voi potrebbe essere incerto sull’utilizzo del liquore Strega (liquore allo zafferano) in caso di bambini pronti a buttarsi a capofitto sul Plumcake. Vi assicuro che non ci sono rischi o controindicazioni di nessun genere, poiché in cottura l’alcool andrà completamente perso e rimarrà solo il caratteristico aroma del liquore. Potete stare tranquilli!

Photo: Giovanna Hoang

Testo: Francesca Riva

Realizzazione della ricetta e food styling: Francesca Riva e Giovanna Hoang

Bunny Plumcake 3

Written By
More from Francesca Riva
Gingerbread, ovvero gli omini di Pan di zenzero
La ricetta dei Gingerbread, ovvero gli omini di Pan di zenzero, è stata...
Read More
Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *