Tartufi al cioccolato

Se non avessi avuto un calendario mi sarei ricordata ugualmente che domani è la festa del papà, dato che in ogni dove (negozi, riviste, blog di amiche…) sbucano tortelli e invitantissime zeppole di San Giuseppe, dolci tipici di questa festa. Noi però, dopo il Génèpy dell’anno scorso, abbiamo optato per un dolcino che si discosti dalla tradizione, ma che sia allo stesso modo goloso e adatto alla situazione: i tartufi al cioccolato.

Semplici, dolci, intensi, queste sferette di bontà sono perfette da regalare ad un papà goloso come il mio!

Parecchi, ma parecchi anni fa, mi è stato regalato un libro di cucina su cui ho trovato la fotografia di una scatola di cioccolato contenente dei tartufi altrettanto “cioccolatosi” e ne ero rimasta affascinatissima. L’idea di un regalo totalmente da creare e da gustare mi aveva assolutamente entusiasmata, ma mi spaventava per la complessità dei procedimenti. Allora non sapevo nulla di temperaggio, percentuali di burro di cacao, termometri da cucina, ma la ricetta dei tartufi mi sembrava comunque alla mia portata, così mi misi all’opera e fu un successone!

All’epoca ero adolescente e iniziavo a volermi prendere i miei spazi in cucina. I tartufi mi diedero la possibilità di  fare a meno della supervisione di mio papà (grande capo di forno e fornelli in famiglia) e di essere pienamente soddisfatta del risultato raggiunto!

Questi tartufi, rifatti in occasione della festa del papà, mi ricordano che il tempo trascorso in cucina è tempo speso per qualcuno o con qualcuno ed è quindi tempo speso benissimo. Sempre.

Che ci sia la scatola di cioccolato decorata meravigliosamente o che ci sia solo un piattino su cui impilare questi tartufi, sono convinta che i papà che li riceveranno ne saranno entusiasti.

Non ci resta che fare TANTI AUGURI a tutti i PAPA’!

A quelli che lo sono da qualche decennio, a quelli che lo sono da qualche giorno… e a quelli a cui mancano poche ore per potersi dire papi!

tartufi_cioccolato_660h

[tabs_container]
[list type=”arrow”]
[li]Dosi per circa 40 tartufi[/li] [li]250 gr di cioccolato fondente [/li] [li]125 gr di panna liquida[/li] [li]cacao amaro in polvere q.b.[/li] [li]rum q.b.[/li] [/list]
[list type=”arrow”] [li]Tritate grossolanamente il cioccolato.[/li] 
[li]Scaldate in una pentola la panna. Quando avrà raggiunto il bollore togliete la pentola dal fuoco e unitevi il cioccolato.[/li] 
[li]Mescolate con una frusta o un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto liscio e cremoso.[/li] [li]Trasferite la ganache in una ciotola e mettete a raffreddare in frigorifero per circa 2-3 ore o fino a quando il composto non si sarà rassodato.[/li] [li]Con l’ aiuto di 2 cucchiai prelevate delle piccole porzioni di composto da circa 12-15 gr.[/li] [li]Formate con le mani delle piccole sfere, poi rotolatele nel cacao in polvere.[/li] [li]Adagiate i tartufi su di un vassoio ricoperto con della carta forno e coservateli in frigorifero fino al momento di servirli.[/li] [/list]
[/tabs_container]

Jo & Francine

Written By
More from Giovanna Hoang
Pan brioche alla cannella
Pan brioche alla cannella per una romantica colazione!Durante la settimana, io e...
Read More
Join the Conversation

2 Comments

  1. says: Marghe

    Sono maschili, avvolgenti, perfetti per festeggiare!
    Sono anche davvero molto belli da vedere, immagino che scena farebbero in una bella scatola di metallo come quella della fotografia 🙂
    Un abbraccio stretto e sincero, stellina bella!

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *